I valori di colesterolo e di glicemia iniziano, ai giorni d’oggi, a farsi davvero preoccupanti.

Purtroppo, sono davvero tanti i fattori di rischio che concorrono ad aumentare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Stress, vita sedentaria, consumo di cibi troppo grassi e zuccherati rappresentano la prima causa dell’insorgenza della patologia in questione.

La seconda è data dal concorso di fattori endogeni che vanno ad incidere pesantemente sui valori di colesterolo normali. Tra essi: ereditarietà, diabete, obesità, malattie genetiche, cattivo funzionamento delle ghiandole tiroidee.

Che trovi causa nella prima o nella seconda serie di concause, il colesterolo rappresenta forse la più subdola minaccia per il nostro benessere: il superamento delle soglie limite comporta infatti il deposito di grasso, in esso contenuto, sulle pareti dei nostri vasi sanguigni.

Questo processo determina il restringimento dei vasi stessi e ciò può condurre ad attacchi cardiaci ed ictus tipici dell’aterosclerosi. Il tutto, per altro, senza allarmanti e significativi sintomi.

Da ciò ben si deduce quanto pericolosa ed allarmante sia la diffusione - ai giorni nostri sempre più massiccia - della patologia in questione tra le fila della popolazione tutta.

 

Prevenzione: ecco la vera arma vincente

L' evento ha visto la partecipazione di circa 110 persone con età media pari a 45 anni.

Stiamo parlando della Giornata della Salute voluta e promossa dal Comune di Ponte di Piave.

Allarmato dai dati e dalle statistiche sulle soglie di colesterolo emersi negli ultimi anni a seguito di controlli periodici effettuati dai cittadini del Comune, il Sindaco stesso ha indetto una campagna di promozione che è partita proprio dai controlli in piazza.

Quello che è emerso dalla suddetta campagna è a dir poco allarmante: un numero di partecipanti davvero troppo elevato supera il valore di colesterolo con valori che arrivano a oltrepassare i 250 e a sfiorare persino i 300. Semplicemente assurdo.

Non la si può più considerare una mera minaccia, bensì una vera e propria piaga.

Il check-up sanitario rivolto ai propri cittadini ha visto la partecipazione attiva dell'Associazione Amici del Cuore, ed altresì di altre associazioni quali AVIS, Aido, Croce Azzurra.

Questa iniziativa di prevenzione, che permette di poter intervenire in modo concreto sulla salute del cittadino, è davvero lodevole, ma molto ancora deve e può essere fatto.

Come si vede, è necessario anche l’impegno delle Amministrazioni che stanno iniziando a mobilitarsi, a fronte di dati che, ormai, sono sotto gli occhi di tutti e che non possono essere più messi a tacere.

Urge l’impegno ed il coinvolgimento attivo di tutta la popolazione, di medici e specialisti del settore.

Urge mobilitare su più fronti la società, partendo da conferenze con i nutrizionisti, così che la popolazione tutta sia informata sull'importanza di un'alimentazione corretta e dell’utilizzo di integratori specifici pensati proprio pe mantenere le soglie di colesterolo a livelli normali.

La prevenzione è importante, ci permette di intervenire laddove il problema non è ancora irreversibile e insanabile. E’ proprio per tale ragione che si rivela fondamentale iniziare a rendere edotta la popolazione tutta della presenza di prodotti naturali in grado di aiutare nella lotta al mantenimento delle soglie normali di colesterolo.

 

La natura ci aiuta … teniamone conto

A venirci incontro nella lotta contro il colesterolo cattivo è, come sempre, la nostra perenne paladina: la natura.

Gelso bianco, riso rosso, corteccia di Berberina rappresentano, solo per fare qualche esempio, degli ottimi elementi naturali in grado di mantenere livelli normali di colesterolo nel sangue contribuendo contestualmente alla regolare funzionalità dell'apparato cardiovascolare.
Assicurare al nostro organismo una dose moderata e costante di questi eccipienti ci consente di lottare attivamente contro tutti i possibili danni di cui il colesterolo alto può farsi artefice.

Considerata la difficoltà di assumere ad uno ad uno questi elementi, il mercato ci mette a disposizione validi prodotti specifici che contengono questi eccipienti attivi contro il colesterolo cattivo.

L'effetto benefico si ottiene con l'assunzione giornaliera di 10 mg di Monacolina K da preparazioni di Riso Rosso fermentato, che corrispondono appunto ad 1 compressa.

Non resta dunque che fare tesoro di questi efficaci prodotti … intervenire per tempo è possibile.

 

NON PERDERTI IL PROSSIMO ARTICOLO

Estate: Tempo Di Mare, Di Sole E … Di Gambe Gonfie E Pesanti