Per ipercolesterolemia si intende un eccesso di colesterolo nel sangue. Più che di una malattia, parliamo di un un disordine metabolico dal quale possono avere origine diversi processi morbosi, soprattutto patologie cardiovascolari. Di solito l'ipercolesterolemia non si manifesta in modo chiaro ed evidente; tuttavia può favorire il formarsi di placche, i depositi collosi, che interessano le pareti interne delle arterie e incidono sulla qualità della circolazione: possono danneggiare i vasi sanguigni causando infarto, ictus e trombosi.  



Colesterolo e ipercolesterolemia

Il colesterolo è una molecola presente in tutto l'organismo e necessaria per la vita; è infatti un componente importantissimo della membrana plasmatica, che delimita le cellule, e partecipa alla sintesi degli ormoni steroidei, bile e vitamina D. Tuttavia, quando è presente in eccesso, il colesterolo può causare gravi problemi alla salute. L'ipercolesterolemia, infatti, è uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

I valori desiderabili sono i seguenti:

Colesterolo totale: fino a 200 mg/dl

Colesterolo LDL: fino a 100mg/dl

Colesterolo HDL: non inferiore a 45 mg/dl.

In particolare, la situazione più pericolosa si ha quando aumenta il colesterolo LDL, comunemente chiamato "colesterolo cattivo". Se in eccesso, infatti, il colesterolo LDL tende ad accumularsi sulle pareti dei vasi sanguigni, formando ispessimenti e placche; questi depositi ostacolano il corretto flusso del sangue e irrigidiscono le arterie, favorendo ischemie vascolari, rotture dei vasi ed ipertensione.

Al contrario del colesterolo cattivo, il colesterolo HDL ("colesterolo buono") costituito da lipoproteine ad alta densità, abbassa il rischio cardiovascolare; questo perché le HDL aiutano a ripulire i vasi dal colesterolo depositato sulle pareti, trasportandolo al fegato per la sua eliminazione con la bile.

Possibili Cause di Ipercolesterolemia

  • - Predisposizione genetica ereditaria
  • - Cattiva alimentazione
  • - Eccessiva assunzione di grassi saturi
  • - Sedentarietà
  • - Ipotiroidismo
  • - Diabete mellito
  • - Epatopatie
  • - Insufficienza renale cronica
  • - Alcolismo
  • - Assunzione di farmaci (corticosteroidi, contraccettivi ed alcuni antibiotici).
  • - Fumo
  • - Sovrappeso

Diagnosi

Purtroppo, l’ipercolesterolemia è una condizione dismetabolica che non presenta sintomi e generalmente viene poco monitorata. Molto importante è il controllo periodico dei livelli plasmatici di colesterolo, a partire dai 20 anni di età. Dalla seconda decade di vita si consiglia di ripetere l'esame più frequentemente, con particolare attenzione in soggetti con colesterolo alto o predisposizione familiare all'ipercolesterolemia.

Il Trattamento per l’ipercolesterolemia

- Prevenzione: migliorare lo stile di vita con una sana e corretta alimentazione, attività fisica regolare e controlli periodici del profilo lipidico del sangue, rappresentano la prima forma di difesa dal colesterolo in eccesso.

- Rimedi farmacologici

Quando intervenire sullo stile di vita non basta, può rendersi necessario un intervento farmacologico.

I farmaci più utilizzati in presenza di ipercolesterolemia sono:

  • Statine (inibitori dell'HMG-CoA reduttasi), sono tra i farmaci più diffusi e utilizzati per combattere il colesterolo alto;
  • Fibrati (più utili in presenza di valori di trigliceridi elevati);
  • Ezetimibe inibisce selettivamente l'assorbimento intestinale del colesterolo;
  • Niacina
  • Sequestranti degli acidi biliari capaci di eliminare una parte del colesterolo con le feci.

Tutti questi farmaci possono avere effetti collaterali, e devono quindi essere assunti sotto stretto controllo medico. In alternativa ad essi, quando i livelli di colesterolo non superano determinati valori, è possibile ricorrere all’uso di integratori alimentari specifici.

I BENEFICI DI ANNURMETS HDL+ a base di ANNURCOMPLEX

L’estratto polifenolico “AnnurComplex” ottenuto dalla Melannurca Campana IGP, è costituito da una miscela di Procianidine oligomeriche, che una volta giunte nel tratto intestinale contribuiscono a formare delle strutture micellari in grado di inglobare il colesterolo dietarico, impedendone l’assorbimento e favorendone la precipitazione e successivamente l’eliminazione attraverso la massa fecale. Test in vitro e in vivo hanno dimostrato che effettivamente tale meccanismo contribuisce all’eliminazione di circa l’85% del colesterolo dietarico assunto. Le procianidine B2, invece, anch’esse presenti in AnnurComplex, una volta assorbite arrivano a livello epatico dove inibiscono la biosintesi del colesterolo endogeno, agendo sulla Squalene monossigenasi, enzima chiave di una delle tappe metaboliche della biosintesi del colesterolo. Tale blocco induce una maggiore espressione dei recettori per le LDL, con conseguente sottrazione di tali lipoproteine dal torrente circolatorio. Infine, le stesse Procianidine B2 inducono una maggior espressione di ApoA1, proteina precursore della formazione delle HDL, capaci di drenare dal torrente circolatorio il colesterolo depositato sulla parete dei vasi.

Uno studio condotto dal Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico degli Studi di Napoli “Federico”, su 250 individui sani con moderata o marcata ipercolesterolemia, ha confermato che l’assunzione di 800mg di estratto polifenolico di Melannurca Campana IGP “AnnurComplex” (equivalente a due capsule al giorno di AnnurMets HDL+), aiuta al ripristino del corretto equilibrio plasmatico tra i livelli di TC, LDL-C ed HDL-C.

I BENEFICI DI ANNURRED a base di ANNURCOMPLEX E RISO ROSSO

È noto da tempo che la Monacolina K, costanza contenuta nel riso rosso fermentato, inibisce un’altra tappa fondamentale della biosintesi del colesterolo, agendo su di un ulteriore enzima, quale HMG-CoA reduttasi. L’unione delle procianidine contenute in “AnnurComplex” con la Monacolina K presente nel riso rosso, determina un sinergismo d’azione con un potenziamento dell’effetto ipocolesterolemizzante e con risultati ancora più marcati sulla riduzione di valore di LDL, rispetto a quanto ottenibile se i prodotti venissero usati singolarmente.

AnnurRed è il nuovo integratore alimentare che unisce le virtù dell’estratto di Melannurca Campana IGP “AnnurComplex” e quelle del Riso Rosso Fermentato. Un connubio che favorisce un controllo del profilo lipidico plasmatico ancora più completo.

Quando usare AnnurMets HDL+

Trattamento di ipercolesterolemie con bassi valori di HDL.

Quando usare AnnurRed

Trattamento di ipercolesterolemie più marcate con valori elevati di LDL e bassi di HDL.

 Per ulteriori informazioni ed eventualmente procedere all'acquisto CLICCA QUI