La pelle accoglie meglio qualunque trattamento facciamo, i poli liberati riescono ad assorbire i principi attivi delle creme e quindi a dare una resa ottimale. 

Quali prodotti si possono usare per  struccarsi? 

  • Latte detergente: ha una consistenza cremosa ed è densa rispetto ad altri prodotti. E’ ottimale per pelli normali e secche.
  • Acqua micellare: l’acqua in questione contiene delle molecole che catturano lo sporco e il trucco. La consistenza non è densa quindi è adatta per pelli sensibili e delicate.
  • Detergente classico: sono i classici saponi e per la loro consistenza sono andatti per le pelli grasse.
  • Struccanti: sono prodotti ad hoc e si dividono in due grandi sotto grupppi, quelli classici e quelli bifasici. Questi ultimi sono formati da olio e soprattutto sono ideali per i trucchi waterproof e a lunga tenuta.

 Struccarsi con acqua micellare

A volte è particolarmente importante struccarsi...

Come struccarsi 

E’ importante struccarsi nella giusta maniera. Una volta idividuato il prodotto  più adatto è importante usarlo correttamente. Si parte dagli occchi, prestando molta attenzione a rimuovere il trucco e le impurità sulla palpebra superiore e inferiore e sulle ciglia. Poi si prosegue con il resto del viso facendo molta attenzione a non irritare la pelle quindi è importante strofinare con molta cura. Bene non dimenticarsi che anche sulla bocca va eliminato il trucco.

 

Per una routine di bellezza ottimale è importante prima di tutto avere una tela pulita come per la realizzazione di un grande dipinto.

Per ottenere una pulizia del viso ottimale dopo il trucco, ti consigliamo di usare uno specifico latte struccante multiazione 3 in 1: si tratta di un latte detergente della Roc, capace di rimuovere efficacemente anche il make-up resistente all’acqua e le impurità, tonificando la pelle e lasciandola fresca e idratata* per 24 ore. Privo di alcool, è stato formulato per minimizzare i rischi di allergia.

 Per maggiori informazioni ed eventualmente procedere all'acquisto, CLICCA QUI!